Programma master grafica Illustrator online
<<< Torna al programma generale

Programma del master in grafica: ILLUSTRATOR CC, online

  1. La grafica vettoriale e Illustrator.

    Osserverai le differenze tra grafica vettoriale e pixel, per un approccio corretto ai software di grafica. Orientandoti nell’area di lavoro, apprenderai come impostare un documento in base al tipo di output: stampa, web design, video.

    Grafica bitmap e grafica vettoriale. Nozioni di base sull’area di lavoro. Personalizzazione dell’area di lavoro. Impostazione delle tavole da disegno. Metodi di colore. Risoluzione degli effetti raster. Impostazione delle preferenze. Linee e forme semplici. Applicare colore di traccia e riempimento. Nuova area di lavoro CC 2018 e pannello proprietà.

  2. Strumenti vettoriali principali.

    Imparerai ad utilizzare lo strumento penna, principale strumento di tutti i software di grafica vettoriale: punti di ancoraggio, tracciati, curve, maniglie di trasformazione, la base per disegnare con la grafica vettoriale.

    Comprendere i tracciati vettoriali. Selezione, selezione diretta, selezione gruppo. Disegno con lo strumento penna. Disegno con lo strumento curvatura. Modifica dei tracciati. Tracciati semplici e tracciati composti. Gruppi di oggetti. Trasformazione dei punti di ancoraggio. Uso della penna e della tavoletta grafica. Ritracciamento di grafiche e loghi.

  3. Livelli, immagini e tipologie di oggetti.

    Conoscere Illustrator significa operare con sicurezza, attraverso la conoscenza di tutti i tipi di oggetti che si possono creare e modificare; vedrai inoltre come utilizzare al meglio livelli, maschere e maschere di opacità.

    Utilizzo dei livelli. Selezione degli oggetti attraverso i livelli, gli strumenti ed i menu. Raggruppamento degli oggetti. Spostamento, allineamento e distribuzione degli oggetti. Modalità di isolamento. Lavorare con i gruppi e con i simboli. Inserimento di immagini ed importazione di elementi esterni. Maschere di livello e maschere di opacità. Pennelli di Illustrator. Pennelli con le immagini. Creazione di oggetti tridimensionali per estrusione e rivoluzione di tracciati. Applicare grafiche sugli oggetti 3D.

  4. Trasformazione, modellazione ed elaborazione degli oggetti vettoriali.

    Quello che hai creato nelle lezioni precedenti, qui lo trasformerai e lo modellerai, grazie ai moltissimi strumenti di Illustrator: di fondamentale importanza per un software come Illustrator, essendo concepito per la creatività senza limiti.

    Rotazione e riflessione degli oggetti. Trasformazione degli oggetti. Ridimensionamento, inclinazione e distorsione. Strumenti di modellazione. Elaborazione tracciati. Strumento crea forme. Taglio e divisione degli oggetti. Fusione di oggetti. Altera con trama e altera con involucro. Disegno di oggetti in prospettiva.

  5. Il colore ed il suo utilizzo professionale.

    Capirai che dietro la parola “colore” si nasconde una scienza. Imparerai ad applicare correttamente le tecniche di colorazione, attraverso i molteplici e affascinanti strumenti di Illustrator. Lavorerai con le librerie di colore e sarai in grado di colorare facilmente, un disegno schizzato a mano.

    Colorare con riempimenti e tracce. Colore: Selezione dei colori. Utilizzo e creazione dei campioni. Utilizzo dei gruppi di colore (armonie). Utilizzare i colori @Pantone e le tinte piatte. Metodi di trasparenza e fusione. Sfumature, trame sfumate, pattern. Stili grafici. Ricalco dinamico di un disegno e pittura dinamica. Gruppi di pittura dinamica. Strumento ricolora grafica.

  6. Testo e lettering. Utilizzare al meglio i caratteri ed i font.

    L’arte del grafico è rappresentata anche dalla capacità di comunicare attraverso l’uso dei caratteri; il grafico moderno deve saper usare sapientemente e gestire correttamente, le enormi biblioteche di caratteri e font oggi disponibili.

    Storia dei caratteri. Installazione e utilizzo dei font. Librerie Typekit e Creative Cloud. Creazione di testo indipendente e in area. Creazione di testo su un tracciato. Ridimensionamento e rotazione del testo. Strumento ritocco testo. Formattazione del testo. Caratteri speciali. Stili di carattere e di paragrafo. Esportazione del testo e dei fogli stile CSS per il web. Stili di carattere e stili di paragrafo. Effetti sul testo. Creare lettering.

  7. Il pannello aspetto, modifiche non distruttive, effetti.

    Il pannello aspetto rappresenta il centro di controllo di ogni oggetto e permette di sfruttare al massimo le potenzialità del software. Da qui possiamo applicare e controllare pressoché tutti gli effetti di Illustrator, variare o applicare gli attributi grafici, aggiungere tracce e riempimenti a quelli di default.

    Il pannello aspetto e gli attributi di aspetto. Lavorare con gli effetti. Ombre esterne, bagliori e bordi sfocati. Creazione di schizzi e mosaici. Stili di grafica. Creazione di grafici e importazione dei dati. Modellazione degli oggetti con gli effetti.

  8. Tecniche di impaginazione e immagine coordinata.

    A questo punto imparerai a dare il giusto risalto al tuo messaggio, a dosare la potenza del software, per dare spazio alla creatività. Avrai il controllo di guide, griglie ed altri strumenti che ti aiuteranno a lavorare con precisione. Vedrai come realizzare impaginati d’effetto secondo le regole della comunicazione visiva più attuali.

    Impostare un layout grafico correttamente. Regole di comunicazione visiva e impaginazione. Righelli, griglie, guide, margini. Formati classici per stampa tipografica e digitale. Esempi di immagini coordinate aziendali. Formati di stampa più comuni. Impostazione corretta dei documenti per la stampa, per la pubblicazione e la distribuzione online.

  9. Layout multipagina.

    È ormai dalla lontana Cs3 che Illustrator gestisce le pagine (tavole da disegno). Nelle ultime versioni a 64bit (cioè potendo sfruttare i processori moderni e la RAM oltre i 3 Gb) è possibile produrre anche qualche piccolo catalogo, oppure i modelli delle pagine di un sito web.

    Creare un documento con più pagine. Pagina al vivo. Scorrimento dei testi tra le pagine. Stili di carattere e di paragrafo. Gestione delle immagini e dei collegamenti. Come si imposta una bozza per un sito web.

  10. Stampa, prestampa, distribuzione e condivisione online.

    Nel punto finale del corso vedremo come finalizzare al meglio il nostro lavoro, che sia destinato alla stampa, al web o alla distribuzione digitale online. Interessante è la nuova funzionalità Creative Cloud “Condividi su Behance”, che consente di pubblicare i tuoi lavori sul social network dei creativi di tutto il mondo.

    Sovrastampa e foratura degli oggetti. Stampa tipografica e digitale. Serigrafia. Prestampa su film e CTP. Conversione delle trasparenze. I colori nella stampa e sul web. Formato Pdf di Illustrator. Eps di Illustrator. Preparare un documento per il web. Salva per il web. Preparare i file per l’importazione su InDesign. Pubblicare i lavori su Behance.